Equitazione


L’Innovativo Piano Didattico dell’ACCADEMIA TEATRALE DI ROMA
“Sofia Amendolea”
si arricchisce di una
Nuova Prestigiosa Materia:

EQUITAZIONE

L’ACCADEMIA TEATRALE DI ROMA “Sofia Amendolea” lancia l’ulteriore innovazione didattica nel Campo della Formazione Teatrale Europea. Il Triennio Accademico 2016/2019 vedrà infatti l’INSERIMENTO DELLA MATERIA DI EQUITAZIONE. La nuova materia partirà si avvarrà di Istruttori Professionisti della Farnesina, la più antica Scuola di Equitazione della Capitale. Gli allievi avranno inoltre la Iscrizione alla F.I.S.E. (Federazione Italiana Sport Equestri) – ‘Patente A’ di Equitazione.

Un’importante opportunità per gli Allievi/Attori della ACCADEMIA TEATRALE DI ROMA “Sofia Amendolea”, (unica Accademia in Europa ad inserire la materia di Equitazione) che potranno così incrementare, oltre al proprio Curriculum, le proprie capacità fisiche e mentali, nonché di Relazione, scoprendo gli infiniti punti di accordo tra la preparazione psicofisica dell’Attore – sempre pronto nel mettere in relazione le proprie emozioni ed il proprio corpo con il mondo ‘esterno’ del Palcoscenico – e le attitudini del  Cavallerizzo – Uomo in grado di entrare in perfetta armonia con le forze della Natura.

OBIETTIVI

  •  Approfondimento delle capacità di controllo e gestione del proprio corpo, e del Baricentro Fisico e Mentale
  • Incremento delle capacità di Percezione e Relazione
  • Sviluppo delle capacità di Attenzione e Disciplina
  • Arricchimento del proprio Curriculum Attitudinale con conseguimento della ‘Patente A’ in Equitazione.

INSEGNANTE/I:

Con gli Istruttori d’eccezione della Scuola di Equitazione F.I.S.E.
“LA FARNESINA” La più Antica Scuola di Equitazione in Italia

La Scuola di Equitazione F.I.S.E. LA FARNESINA vanta istruttori entrati nella leggenda, quali il Maresciallo Costante d’Inzeo, il Generale Piero Dodi e il Colonnello Giuseppe Chiantia, ed ha formato e lanciato cavalieri ed amazzoni che hanno segnato la storia dell’equitazione italiana e mondiale: Piero e Raimondo d’Inzeo, Graziano Mancinelli, Giulia Serventi, Fausto Puccini, Adriano Capuzzo, Duccio Bartalucci, Stefano Brecciaroli e Marco Cappai. Nata quando l’equitazione si era appena trasformata in disciplina sportiva, la Farnesina ha saputo mantenere negli anni lo spirito più tradizionale fondendolo alla  passione, alla disciplina, al rispetto per il cavallo ed alla ricerca di una totale armonia tra uomo ed animale, partecipando negli ultimi anni ad un gran numero di gare, dal Gran Premio Progetto Giovani ai Campionati Regionali Juniores di salto ad ostacoli fino alla Coppa del Presidente in Piazza di Siena, conseguendo sempre risultati brillanti.